Pratizzano di Ramiseto, donna di 73 anni cade nel burrone e precipita per 50 metri: salvata dal Soccorso alpino

Soccorso alpino boschi Pratizzano di Ramiseto

Nel pomeriggio di domenica 9 ottobre una donna di 73 anni, che era andata alla ricerca di funghi nei boschi in località Pratizzano di Ramiseto, poco sotto il rifugio Partizzano, ha perso l’equilibrio ed è precipitata in un pendio molto scosceso, rotolando per una cinquantina di metri e finendo nei pressi di un fosso: nella rovinosa caduta ha riportato numerosi traumi alla testa, alla schiena e alle gambe ma è comunque rimasta sempre cosciente, tanto da riuscire anche a contattare il figlio via telefono.

Ad allertare i soccorsi, poco dopo le 17.30, sono stati però due ragazzi che stavano facendo un’escursione a piedi nella zona e che hanno sentito la fungaiola urlare e chiedere aiuto.

La centrale operativa del 118, a quel punto, ha attivato una squadra della stazione monte Cusna del Soccorso alpino dell’Emilia-Romagna, che è riuscita a raggiungere la signora infortunata e a far calare in sicurezza nel pendio il medico e l’infermiere per prestarle le prime cure e somministrarle antidolorifici.

Un intervento già di per sé difficile e complesso che è stato reso ancora più pericoloso dal buio che nel frattempo era calato nella zona. La donna è stata prima riportata sul sentiero con tecniche di recupero e contrappeso, quindi è stata trasportata sulla barella portantina fino all’ambulanza di Busana, che l’ha accompagnata in ospedale in codice 3. L’intervento si è concluso poco dopo le 21.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu