Pallacanestro Reggiana, 15 tifosi picchiati ad Atene: 5 feriti lievi. La società: brutale aggressione

tifosi_art

Quindici tifosi italiani della Pallacanestro Reggiana sono stati aggrediti e picchiati ad Atene, dove la squadra era impegnata per un match di Champions League contro l’AEK.
Alla fine degli scontri ci sono stati cinque feriti, con lievi contusioni, che fortunatamente non sono state così gravi da richiedere il ricoverato in ospedale. Dopo l’aggressione i tifosi sono stati riaccompagnati in albergo, scortati dalla polizia greca, con un pullman messo a disposizione dalla Pallacanestro Reggiana per permettere loro di mettersi al sicuro. Il club italiano ha chiesto agli organizzatori della competizione se vi fossero margini, dato l’accaduto e la preoccupazione per i connazionali, per rinviare la partita che però si è giocata e ha visto soccombere Reggio Emilia per 68 a 59.


Dura la condanna pubblicata sui social del club di Reggio Emilia: “Pallacanestro Reggiana esprime tutto il suo disappunto e sdegno per la brutale aggressione subita nell’immediato pre partita dai 15 supporters biancorossi presenti all’interno del settore ospiti della Ano Liossa Olympic Hall di Atene. La società ha provveduto immediatamente a informare gli organi competenti dell’accaduto”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu