Padre e due figli rimangono bloccati sulla ferrata di Badolo: salvati dal Soccorso alpino

ferrata di Badolo

Brutta disavventura, nella giornata di martedì 17 agosto, per una famiglia di Carpi che si era cimentata in una salita sulla ferrata di Badolo, nel territorio comunale di Sasso Marconi, nel Bolognese.

Il padre, 47 anni, e i due figli minorenni (di 13 e 10 anni) hanno iniziato la scalata quando era già pomeriggio inoltrato. Una volta arrivati alla fine del primo tratto della via attrezzata, i tre si sono resi conto che cominciava a fare buio, ed essendo sprovvisti di lampade frontali hanno deciso di tornare indietro.

Per rientrare, tuttavia, hanno seguito un percorso che credevano li avrebbe riportati al punto di partenza, ma nel tragitto hanno perso l’orientamento. Il padre, a quel punto, ha deciso di fermarsi e chiedere aiuto: quando erano da poco passate le otto di sera il 118 ha inviato sul posto la squadra del Soccorso alpino e speleologico della stazione Rocca di Badolo, composta da quattro operatori.

I tecnici, dopo aver raggiunto la famiglia bloccata e dopo essersi accertati che non fossero sopraggiunti problemi sanitari di alcun tipo, hanno iniziato a calare padre e figli verso la base della parete. I tre, finalmente a terra, hanno quindi raggiunto autonomamente la propria auto per fare ritorno a casa.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu