Online su tutte le piattaforme di streaming le 14 canzoni in gara nell’edizione 2022 dello Zecchino d’Oro

Zecchino Oro 2022 ph. Umberto Guizzardi

Sono online dal 20 settembre su tutte le piattaforme di streaming le 14 canzoni in gara nell’edizione 2022 dello Zecchino d’Oro.

Le tracce, distribuite da Sony Music Italia e firmate da esperti di brani per bambini ma anche da autori come Checco Zalone, Enrico Ruggeri, Cesareo (di Elio e le storie tese) insieme a Filippo Pax Pascuzzi, Margherita Vicario, Eugenio Cesaro (degli Eugenio In Via Di Gioia), Deborah Iurato e Virginio, saranno interpretate per la prima volta dal vivo da 17 giovanissimi solisti provenienti da tutta Italia – accompagnati come sempre dal Piccolo coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni – durante la trasmissione televisiva in onda a novembre su Rai 1 sotto la direzione artistica di Carlo Conti.

Le nuove canzoni si vanno ad aggiungere al vastissimo repertorio dello Zecchino d’Oro, che conta ormai 818 brani in totale. Il canale YouTube ufficiale “Zecchino d’Oro – Piccolo coro dell’Antoniano” vanta attualmente quasi due milioni di persone iscritte e ha superato quest’anno i due miliardi di visualizzazioni totali; su Spotify, invece, sono oltre 65 milioni gli stream e più di due milioni gli ascoltatori e le ascoltatrici.

Ancora una volta la musica dello Zecchino d’Oro è un veicolo per parlare di argomenti attuali: “Pur con la dovuta leggerezza, le canzoni di quest’anno abbracciano temi importanti, dall’ecologia al rapporto con i genitori e con la famiglia”, ha spiega il direttore musicale dello Zecchino d’Oro Lucio Fabbri. “I generi musicali rappresentati sono molto eterogenei, dal rock alla baby dance, passando per il rap, le filastrocche e le atmosfere indie”.

L’edizione numero 65 della manifestazione canora è intitolata “Semplicemente bambino”, per ribadire l’impegno che da sempre l’Antoniano porta avanti nel promuovere a tutti i livelli il diritto all’infanzia.

“Quando pensi a un bambino ti vengono in mente tante cose: la voglia di giocare, correre, cantare… E sì, anche di fare i capricci!”, ha commentato il direttore dell’Antoniano fra Giampaolo Cavalli: “Quando pensi a un bambino, però, pensi anche alla fortuna di molti e alla sfortuna di tanti altri, ai quali l’infanzia viene strappata troppo presto. “Semplicemente bambino” è il nostro impegno per fare in modo che ogni bambino viva i suoi anni più belli con gioia, serenità e spensieratezza. Le canzoni dello Zecchino d’Oro, grazie alle storie che raccontano, rappresentano un inestimabile patrimonio di messaggi positivi. Anche quest’anno sono interpreti di un messaggio importante, da sempre fondamentale in Antoniano: l’impegno contro ogni forma di povertà e disuguaglianza, per ribadire il diritto di qualunque bambino di essere, appunto, semplicemente un bambino”.

Tra le iniziative che accompagnano l’edizione di quest’anno c’è anche la realizzazione dei videoclip delle canzoni in gara che, grazie ad accorgimenti come una specifica cura del labiale o l’aggiunta dei sottotitoli, renderanno il testo e il mood della canzone più facilmente accessibili anche ai bambini e alle bambine ipo-udenti o non udenti. I videoclip saranno pubblicati sul canale YouTube del Piccolo coro dell’Antoniano qualche settimana prima della messa in onda; poco dopo usciranno anche le canzoni animate di questa edizione, realizzate da studi di animazione di tutta Italia e co-prodotte in collaborazione con Rai Kids.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu