Omicidio Elisa Pomarelli, Sebastiani condannato a 20 anni di reclusione

Massimo Sebastiani Piacenza

Massimo Sebastiani, l’operaio di 46 anni arrestato per l’omicidio dell’amica Elisa Pomarelli, strangolata nel pollaio della sua abitazione a Campogrande di Carpaneto il 25 agosto del 2019 e il cui corpo fu nascosto dall’assassino sulle colline in provincia di Piacenza, è stato condannato a 20 anni di carcere per il delitto. Processato con il rito abbreviato, era accusato di omicidio volontario e occultamento di cadavere.

La procuratrice Grazia Pradella aveva chiesto 24 anni di carcere per Sebastiani, che in seguito all’omicidio era stato arrestato dopo alcuni giorni in fuga nascosto sulle colline piacentine. “Questa non è giustizia, 20 anni sono pochi. Meritava l’ergastolo”, hanno commentato i familiari della vittima dopo la lettura della sentenza.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu