Morta a 59 anni Antonella Borghi, orafa di Scandiano e dirigente Cna Reggio

antonella_borghi

Stamattina è venuta a mancare Antonella Borghi, 59 anni, orafa di Scandiano e dirigente della CNA di Reggio Emilia.

Titolare assieme al marito David Scholl dell’omonima gioielleria con sede in via Garibaldi a Scandiano, attualmente Antonella era presidente di mestiere degli orafi a livello territoriale e regionale oltreché membro dell’Assemblea reggiana di CNA.

Tra i numerosi incarichi che ha svolto nel mondo associativo, Antonella Borghi verrà ricordata soprattutto come presidente dell’Unione Artistico e Tradizionale, ruolo che ha ricoperto dal 2009 al 2017, e come donna con una grande passione per il proprio lavoro e un grande desiderio di trasmetterlo alle giovani generazioni.

“Antonella è stata una dirigente apprezzata da tutti – la ricorda il presidente Giorgio Lugli – per la voglia di fare che ha sempre dimostrato con l’obiettivo di valorizzare la creatività di un settore come quello delle oreficerie. A lei si deve, tra le altre cose, l’iniziativa Prezioso Reggiano, felice esempio di collaborazione tra Associazione e mondo della scuola, che per più edizioni (l’ultima prima del COVID) ha portato gli studenti del Liceo Artistico “Gaetano Chierici” a ideare concretamente dei gioielli al termine di un percorso di alternanza scuola/lavoro che li ha visti lavorare fianco a fianco dei gioiellieri esperti di CNA.

Convinta sostenitrice del valore dell’Associazione, Antonella Borghi ha continuato a partecipare alle attività di CNA sino all’ultimo, nonostante le sue condizioni di salute minate dalla malattia. Al marito David Scholl e ai suoi familiari giungano le condoglianze mie personali e di tutta la grande famiglia CNA”.

I funerali di Antonella Borghi si svolgeranno mercoledì mattina.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu