“La Visita” vince il Fedora – Van Cleef & Arpels Prize for Ballet 2021

La Visita (Working Title)

“La Visita”, il progetto di Peeping Tom commissionato e prodotto dalla Fondazione I Teatri di Reggio in collaborazione con Collezione Maramotti e Max Mara (in partnership con Frans Brood Productions, Nexo+ e KMSKA – The Royal Museum of Fine Arts di Anversa), ha vinto il Fedora – Van Cleef & Arpels Prize for Ballet 2021.

La cerimonia virtuale si è svolta al Royal Theatre de La Monnaie/De Munt alla presenza del presidente di Fedora Jérôme-François Zieseniss e del direttore generale del teatro Peter de Caluwe. La giuria del premio, presieduta dal direttore di Opera Europa Nicolas Payne, era composta da: Ted Brandsen (Dutch National Ballet), Aurélie Dupont (Dance Paris Opera Ballet), Laurent Hilaire (Stanislavskij Ballet), Sara-Nora Krysteva (Sofia National Opera and Ballet), Ingrid Lorentzen (Norwegian National Ballet) e Benoit Swan Pouffer (Rambert)

“La Visita” è un progetto site specific che porterà la teatralità di Peeping Tom, la sua capacità di perturbare e il suo surrealismo dentro la Collezione Maramotti, una collezione d’arte contemporanea fondata dal marchio di moda Max Mara che collabora dal 2009 con la Fondazione I Teatri di Reggio per presentare performance commissionate ad alcuni dei più significativi coreografi contemporanei.

Attraverso la relazione con le opere d’arte protagoniste della Collezione Maramotti, Peeping Tom porterà il pubblico in un mondo mentale parallelo, raffigurando ciò che solitamente resta nascosto. La performance andrà in scena dal 4 al 7 novembre nell’ambito del Festival Aperto, dedicato alla musica, alla danza e alle arti performative contemporanee; il festival accoglierà anche “Triptych” (il 6 e il 7 novembre al teatro Valli), una nuova trilogia che condurrà lo spettatore dentro la visione iperrealistica e astratta della compagnia Peeping Tom.

Fedora, la piattaforma europea che sostiene e promuove l’innovazione nell’opera e nel balletto, ha istituito i Fedora Prizes per supportare nuove produzioni artistiche nelle categorie opera, danza, innovazione digitale e didattica. Quest’anno i progetti selezionati per concorrere ai premi sono stati 34 (9 di opera, 9 di danza, 6 di innovazione digitale e 10 didattici) da 20 paesi del mondo, coinvolgendo 110 organizzazioni e partner culturali e oltre 200 artisti.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu