Scuola riparte alle prese col caro energia, Bianchi: mai parlato di settimana corta

bianchi_art

Verso la prima campanella: alcune regioni hanno già iniziato le lezioni, mentre altre si apprestano a farlo con le nuove regole per la pandemia.

La settimana corta a scuola? “Il governo non ne ha mai parlato perché siamo convinti che tutti dobbiamo affrontare le problematiche del caro energia, ma la scuola sia l’ultima, abbiamo già dato al Paese. Lascio il Pnrr avviato, il piano concordato con Ue che ci permette di completare la riforma, lascio una scuola tornata a essere presente, al centro dei nostri cuori e dell’interesse del Paese”.

“Ragazzi, la scuola è il momento in cui si cresce insieme. Nella vita diventerete grandi ma vi ricorderete sempre il vostro compagno, la prof e quella volta che siamo andati in gita e ci eravamo persi. Fate tesoro di ogni momento che è un pezzo non solo della vita di adesso ma anche della vita che avrete, fatelo con gioia. Nel momento difficile che siamo vivendo , teniamoci tutti per mano”. E’ l’augurio di buon inizio di anno scolastico con il quale il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi si è rivolto agli studenti dai microfoni di Unomattina.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu