Iren, con il cambio di modalità per la fatturazione del gas arriva anche la possibilità di rateizzazione

Iren sede cartello

Nel 2021 il passaggio dalla modalità di fatturazione “a rate costanti” della fornitura di gas alla modalità “a consumo” potrà determinare per gli utenti di Iren una diversa distribuzione dei costi a seconda dell’andamento stagionale. Il vecchio sistema, in vigore prevalentemente a Reggio, prevedeva nell’arco dell’anno l’emissione di cinque rate di acconto, tutte di pari importo, calcolate in base al consumo medio annuale. Al termine del periodo veniva emessa una fattura di conguaglio dei consumi effettivi, con scadenza nei mesi estivi, talvolta con importi anche elevati.

La nuova modalità di fatturazione, invece, adottata per garantire una bolletta più in linea con i consumi, come è stato raccomandato dall’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico (Arera), prevede che il gas utilizzato sia fatturato nel corso dell’anno seguendo l’andamento dei consumi comunicati periodicamente dalla società di distribuzione locale, o dal cliente stesso attraverso l’autolettura. Il passaggio alla nuova modalità comporterà l’emissione di fatture più alte nei mesi invernali e più esigue nei mesi estivi, in linea appunto con i consumi legati all’andamento stagionale.

Per agevolare gli utenti, in considerazione del fatto che le prime fatturazioni invernali a consumo prevedono importi mediamente più alti rispetto al precedente sistema a rata costante, la multiutility ha deciso di posticipare i termini di scadenza delle fatture di altri 5 giorni rispetto a quanto previsto.

Non solo: visto il periodo di difficoltà per l’emergenza sanitaria Covid-19, Iren ha previsto per le famiglie in situazioni di disagio economico la possibilità di richiedere lo spostamento della scadenza di pagamento di 30 giorni oppure la rateizzazione senza interessi. Per presentare la richiesta è possibile contattare l’azienda via e-mail (scrivendo all’indirizzo rateizzazioni@gruppoiren.it) o telefonicamente (tel. 011.19235805), oppure recarsi allo sportello di piazza della Vittoria a Reggio prenotando un appuntamento attraverso l’app Ufirst.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu