“In Emilia un risultato incoraggiante”

elly-schlein

Commentano Elly Schlein, Igor Taruffi e Federico Amico (Emilia Coraggiosa) al termine delle elezioni: “Positivo l’esito delle elezioni regionali e amministrative, in particolare la vittoria in Toscana, Puglia e Campania e la battuta d’arresto della Lega di Salvini.

Ora però non è il momento di fermarsi, le forze che sono al Governo devono darsi una direzione chiara e decisa, superando incertezze e ambiguità.
Per concretizzare l’opportunità storica di ricostruzione dal Paese su basi diverse attraverso il Recovery fund, attuando la transizione ecologica e digitale, al fine di dare nuova occupazione di qualità, e per contrastare le diseguaglianze sociali, territoriali e di genere.

Il campo progressista ed ecologista si è difeso bene, ma per crescere e riappassionare serve che tutti siano disposti a rimettersi in discussione.
Per dare una prospettiva solida al Paese, serve il coraggio di cambiare.

Il risultato delle amministrative in Emilia-Romagna è davvero incoraggiante.
La coalizione progressista si conferma a Faenza, vince a Imola e strappa, seppur sul filo di lana, Vignola alla Lega.

Le vittorie rispettivamente di Massimo Isola, Marco Panieri ed Emilia Muratori e delle coalizioni a loro sostegno arrivano tutte al primo turno senza ricorso al ballottaggio.
Risultati che premiano il modello, basato su programmi e progetti concreti e condivisi, con cui abbiamo vinto anche alle regionali del gennaio scorso fermando le destre.

In questo contesto il risultato delle liste di Coraggiosa è davvero ottimo:
Faenza Coraggiosa raggiunge il 7%, Imola Coraggiosa e Vignola Coraggiosa al 5%, accrescendo il consenso raccolto alle regionali.

Un segnale chiaro di come il progetto politico e civico di “E-R Coraggiosa Ecologista e Progressista”, nato poco meno di un anno fa per tenere insieme esperienze civiche e politiche che si battono contro le diseguaglianze e per la transizione ecologica sta continuando a crescere e a radicarsi nei territori e nelle città.

Un risultato che ci spinge ad andare avanti con ancora più determinazione per preparare le sfide che ci attendono, a partire dalle amministrative della primavera prossima”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu