In Emilia stati generali dei Cinquestelle per il futuro del Movimento

M5S voto su Rousseau

Sono partiti ieri, con il primo step dedicato alle province di Bologna e Ferrara, gli Stati Generali del MoVimento 5 Stelle in Emilia-Romagna. All’incontro, moderato dai Facilitatori regionali, hanno partecipato quasi 100 tra attivisti e portavoce del M5S che, collegati in videoconferenza, si sono confrontati sui tre ordini del giorno previsti nella riunione (regole e principi, organizzazione interna e temi) in vista dell’appuntamento nazionale in programma per il 14 e 15 novembre.

Un incontro incentrato sull’ascolto e sulla partecipazione dei temi proposti da ogni singolo partecipante e che verrà replicato sia oggi che domani con gli appuntamenti riservati alle altre province della nostra regione. Oggi, infatti, dalle 15 alle 18 si svolgerà l’assemblea dedicata ai territori di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Modena, mentre domani (domenica 25 ottobre) sarà la volta di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini sempre dalle 15 alle 18.

Al termine del percorso regionale, che terminerà con l’incontro del 31 ottobre (dalle 19 alle 23 sempre in videoconferenza) verrà predisposta una bozza di documento unitario che andrà ad esprimere gli orientamenti emersi. In quella sede verranno anche individuati i rappresentanti emiliano-romagnoli che parteciperanno all’appuntamento finale degli Stati Generali del 14 e 15 novembre.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu