In arrivo in Emilia-Romagna altre 72.900 dosi di vaccini Moderna

Sda Poste italiane consegna vaccini

Nella giornata di giovedì 3 febbraio sono state consegnate a Piacenza, Parma, Reggio, Modena, Bologna, Imola, Pievesestina (in provincia di Forlì-Cesena) e Lagosanto (in provincia di Ferrara) altre 72.900 dosi del vaccino contro il nuovo coronavirus dell’azienda farmaceutica Moderna.

I mezzi speciali di Sda, il corriere di Poste Italiane incaricato di consegnare i vaccini in Emilia-Romagna (in collaborazione con l’Esercito italiano, che in questo caso ha raggiunto con mezzi propri le destinazioni di Parma e Imola), attrezzati con celle frigorifere ad hoc per la conservazione del vaccino alle giuste temperature, hanno preso in carico le scatole contenenti le fiale, suddivise secondo la seguente ripartizione regionale: 4.700 dosi all’ospedale Guglielmo da Saliceto di Piacenza, 7.400 dosi all’azienda ospedaliero-universitaria di Parma presso l’ospedale Maggiore, 8.500 dosi all’Ausl di Reggio presso l’Irccs Santa Maria Nuova, 11.400 dosi all’Ausl/azienda ospedaliero-universitaria di Modena, 14.500 dosi all’Ausl di Bologna presso l’ospedale Maggiore, 2.200 dosi all’Ausl di Imola presso l’ospedale Civile Vecchio, 18.400 dosi a Pievestina presso il magazzino unico dell’Ausl Romagna e 5.800 dosi all’Ausl di Ferrara presso l’ospedale del Delta di Lagosanto.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu