I carabinieri di Piacenza restano in cella: no del Gip alle richieste di scarcerazione

carabinieri Piacenza selfie Gdf

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Piacenza Luca Milani ha respinto le richieste di scarcerazione avanzate dai legali difensori dei carabinieri sottoposti alle misure di custodia cautelare dallo scorso 22 luglio nell’ambito dell’inchiesta “Odysseus”, che ha portato all’arresto di sei carabinieri accusati di reati gravissimi (dallo spaccio all’estorsione, dalla tortura alla ricettazione, passando per arresti illegali, lesioni personali, peculato d’ufficio, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale, violenza privata aggravata e truffa ai danni dello Stato), al sequestro della caserma Levante di Piacenza e al trasferimento dei vertici provinciali dell’Arma.

La decisione del gip Milani è arrivata dopo l’esito degli interrogatori di garanzia, conclusi nei giorni scorsi.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu