Guastalla. Ragazzi e volontari liberano la ciclo-pedonale del Crostolo dalle piante abbattute

guastalla_a

“I Ragazzi dello Sci Club Guastalla questa mattina sono intervenuti per ripristinare la percorribilità del percorso Lungo Crostolo, vista il notevole numero di piante abbattute dal temporale di lunedi scorso. Adesso il percorso ciclabile-pedonale è perfettamente operativo.

Carlo Rodolfi e Luca Ghiselli Luca, organizzatori dell’evento, hanno anche evidenziato che “il percorso sul Lungocrostolo rappresenta una bella passeggiata nella natura. Vorremmo sensibilizzare tutti coloro che vengono in questa zona a non buttare bicchieri di plastica nel bosco o nella casette lungo il Po, ma di utilizzare gli apposti contenitori. E buona passeggiata o biciclettata a tutti”.

 

Il ringraziamento dell’amministrazione comunale. I Ragazzi dello Sci Club Guastalla sabato scorso sono intervenuti per ripristinare la percorribilità del percorso Lungo Crostolo, visto il notevole numero di piante abbattute dal temporale di qualche giorno prima.

Di fronte a questa lodevole iniziativa, la sindaca di Guastalla Camilla Verona desidera esprimere, a nome dell’Amministrazione Comunale “grande soddisfazione e gratitudine nei confronti di una società sportiva che da diversi anni realizza progetti e iniziative che vanno oltre la propria mission, ovvero non si occupa solo di attività prettamente sportive ma dimostra sensibilità per l’ambiente, la tutela e il decoro del territorio. Inoltre, in varie occasioni ha dimostrato di essere attenta e vicina alle persone più fragili, organizzando eventi sportivi, il cui ricavato è stato destinato in opere di beneficenza”.

Lo Sci Club di Guastalla, che quest’anno festeggia il 45° anniversario, è sostenuto, come altre associazioni sportive e di volontariato, dall’Amministrazione comunale anche attraverso contributi economici. L’associazione, che ha sede in un edificio di proprietà comunale, concesso a titolo gratuito in virtù di una convezione specifica, da molti anni collabora con il Comune in vari modi, per esempio attraverso l’opera di volontari presenti durante le manifestazioni cittadine.

“Non dimentichiamo – continua la sindaca Verona – il ruolo educativo che lo Sci Club svolge nei confronti dei nostri ragazzi, offrendo importanti occasioni di aggregazione e socialità, insieme alla promozione della salute fisica e psicologica che si esplica anche attraverso la pratica sportiva”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu