FdI Reggio: priorità per cittadini e trasporto pubblico non è la costosa Tranvia

Tranvia

Scrive in una nota il portavoce Marco Eboli con il coordinamento comunale di Fratelli d’Italia Reggio Emilia: “Ieri la Giunta ha approvato il progetto preliminare per la realizzazione di una tranvia da Rivalta a Mancasale, lunghezza 14,5 Km, costo 282 milioni, tutti da trovare, partecipando ad un bando pubblico del Ministero delle Infrastrutture. La situazione del trasporto pubblico nella nostra città porta Fdi a non ritenere, ora, questa opera faraonica nell’investimento risolutiva dei nodi che riguardano anche il traffico e la mobilità.

Chi dovrebbe finanziare la tranvia reggiana è il Ministro PD De Micheli responsabile di non aver saputo organizzare, sino ad oggi, i trasporti pubblici e consentire ai nostri ragazzi di tornare a scuola, obbligati ad una didattica a distanza che non è insegnamento ed un vero flagello per loro, insegnanti e famiglie. La situazione infrastrutturale e dei trasporti nella nostra città è gravemente deficitaria. Basti pensare che, dopo 30 anni, non è stata ancora completata la tangenziale nord che impedisce di chiudere l’anello delle circonvallazione, con gravi problemi di viabilità e disagi ai cittadini. Anche la bretella di Rivalta, nonostante se ne parti dal almeno 15 anni non è stata realizzata. Il parco mezzi di Seta è vecchio e inquinante e qui sarebbero necessarie risorse da investire.

La fermata Mediopadana è ancora priva di parcheggi adeguati che si avranno probabilmente solo grazie all’intervento dei privati di Terminal One. Anche le connessioni ferro-gomma sono inadeguate, cosi come quelle con l’area vasta, bacino potenziale per la nostra Av. In questo quadro il Sindaco Vecchi e la sua Giunta di centrosinistra, che faranno fatica ad essere ricordati dalla cronaca, vorrebbero con la faraonica e costosa opera della tranvia, passare alla storia.

La città, i cittadini soprattutto in periodo di pandemia, hanno bisogno di servizi immediati ed efficienti non di progetti che forse faticheranno a vedere i nostri nipoti. Una cosa però Fdi chiede subito al Sindaco: quanto è costato il progetto preliminare, chi lo ha realizzato e se questi è stato selezionato con un bando pubblico, giusto per la trasparenza”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu