Elezioni, a Imola cdx punta su Marchetti

Imola F1

In vista delle elezioni amministrative del 20 e 21 settembre prossimi, il centrodestra ha sciolto la riserva che riguardava la città di Imola, nel Bolognese: il candidato sindaco sarà il 34enne Daniele Marchetti, consigliere regionale della Lega, riconfermato come componente dell’assemblea legislativa alle elezioni regionali dello scorso gennaio con un buon risultato personale di preferenze.

Sarà Marchetti, dunque, a contendere la poltrona di primo cittadino nello storico feudo della sinistra che però, due anni fa, era caduto nelle mani del Movimento 5 Stelle, che si era imposto con la sua candidata Manuela Sangiorgi: una vittoria di breve durata, tuttavia, dal momento che la sindaca si è dimessa anzitempo – non arrivando nemmeno a metà della legislatura – a causa degli scontri interni alla sua maggioranza, aprendo così la strada alle elezioni anticipate.

Per questa tornata elettorale i Cinque Stelle hanno deciso di schierare l’ex magistrato ed ex assessore comunale Ezio Roi, anche se una parte del gruppo che aveva contribuito al successo del 2018 ha preso nel frattempo un’altra strada fondando la lista civica Valori Comuni, che si presenterà alle urne con un proprio candidato alternativo, individuato nella persona di Andrea Longhi.

Nel campo del centrosinistra, invece, sono in campo Marco Panieri per il Partito Democratico e Carmen Cappello: la candidata che nel 2018, sostenuta dal Pd, fu protagonista della storica sconfitta si ripresenta quest’anno con un progetto civico slegato dai partiti tradizionali.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu