Donini: ancora pandemia, meno in ospedale

Raffaele Donini intervista mics

“Siamo ancora in piena pandemia”, c’è “circolazione virale”, “però l’ospedalizzazione è molto bassa, siamo al 2% dei casi accertati di positività, quindi ben al di sotto delle ondate che abbiamo vissuto in passato e questo grazie ai vaccini.

Soprattutto nelle terapie intensive”, dove è occupato “il 4% dei posti letto dedicati al Covid, meno della metà della soglia di guardia.

Questo “indica che per la popolazione vaccinata, il Covid riesce a fermarsi, non replica fino alla polmonite interstiziale”. Così l’assessore regionale alla Salute, Raffaele Donini, ha fatto un punto sulla situazione epidemiologica in Emilia-Romagna a margine di una visita questa mattina alla degenza pediatrica del Policlinico di Modena.

Oltre ad aver avviato tempestivamente la campagna vaccinale per la quarta dose alla popolazione anziana e fragile, sottolinea Donini, “dobbiamo tenerci pronti. Da un lato col recupero di interventi chirurgici programmati ambulatoriali, per recuperare ciò che il Covid ci ha fatto rallentare. E poi in autunno dobbiamo anticipare quella che sarà probabilmente un’altra situazione più da attenzionare sul fronte epidemiologico, attraverso la somministrazione di nuovi vaccini che immagino arriveranno, da sottoporre alla popolazione nel suo complesso. Noi ci faremo trovare pronti”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu