Correggio. Si introduce nella villa di un imprenditore, fermato 36enne

carabinieri arresto

È costata cara la trasferta di un 36enne abitante a Viadana che ha raggiunto l’abitato di Correggio (Bassa reggiana), introducendosi in modo fraudolento all’interno di una villa del paese. Sorpreso dalle guardie giurate in servizio nella villa dell’imprenditore, attivate dall’allarme, è stato bloccato e preso in consegna dai carabinieri di Correggio subito intervenuti.

Nei video del sistema di videosorveglianza della villa tutti i momenti dell’azione del 36enne che hanno consentito di ricostruire, i passaggi dell’intrusione. Per questo motivo con l’accusa di violazione di domicilio aggravata, i carabinieri della stazione di Correggio hanno tratto in arresto l’uomo originario di Modena, anagraficamente residente a Casalgrande (Reggio Emilia), e di fatto domiciliato a Viadana (Mantova). L’uomo al termine delle formalità di rito è stato ristretto a disposizione della Procura reggiana.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu