Assemblea di Confindustria Emilia, Fiorini (Lega): “È urgente mettere in sicurezza le intere filiere”

Benedetta Fiorini assemblea Confindustria Emilia 2022

Mercoledì 7 settembre a Bologna si è tenuta l’assemblea pubblica di Confindustria Emilia. Il presidente Valter Caiumi, parlando davanti a una platea di duemila rappresentanti delle imprese del territorio, ha delineato alcuni orientamenti sui quali le aziende emiliano-romagnole sono fortemente chiamate a intervenire, e portando anche all’attenzione alcuni dei temi di più stringente attualità.

All’assemblea era presente anche la deputata emiliana della Lega Benedetta Fiorini: “Abbiamo raccolto e ascoltato il monito del presidente Caiumi. Le imprese sono la spina dorsale della nostra economia, della nostra regione, e far crescere le pmi e accompagnarle in una transizione ecologica sostenibile, ma nei tempi giusti, è fondamentale. Siamo un’economia di filiera: per questo motivo i costi dell’energia, dei carburanti, la siccità e le difficoltà nel reperimento delle materie prime sono impattanti per tutte le realtà produttive, che dobbiamo mettere in sicurezza in primis e poi, successivamente, far crescere sempre di più”.

“Compito della politica – ha aggiunto la parlamentare leghista – è ascoltare e rispondere con velocità e concretezza per creare le condizioni che garantiscano a tutto il sistema economico, nel suo insieme, di superare la crisi attraverso una politica industriale a lungo termine, con un governo stabile e duraturo. Le proposte della Lega e di tutto il centrodestra sono chiare e concrete e sono frutto dell’ascolto del territorio. Quando si parla di imprese si parla di famiglie e di creare opportunità soprattutto per i giovani, ai quali dobbiamo offrire i giusti percorsi sia formativi che professionali per la crescita dell’intera comunità”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu