Terremoto, sisma di 3.6 a Carpineti

terremoto 13 febbraio 2022

Nella serata di domenica 13 febbraio, alle 20.47, la sala sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) ha registrato una nuova scossa di terremoto in Emilia, di magnitudo 3.6: secondo i rilevamenti dell’istituto, l’epicentro del sisma è stato individuato a 2 chilometri a sud-est di Carpineti, sull’Appennino reggiano, con ipocentro a una profondità di 26 km.

Nella zona più vicina all’epicentro, quella entro un raggio di 10 km, si trovano i comuni reggiani di Carpineti, Toano, Baiso, Casina, Villa Minozzo e Castelnovo ne’ Monti, anche se la scossa è stata avvertita distintamente dalla popolazione in diverse parti della provincia di Reggio – comprenso il comune capoluogo – e nel Modenese. Al momento, in ogni caso, non sono stati segnalati particolari danni a cose o persone.

Nel pomeriggio di domenica, alle 17.12, i sismografi dell’Ingv avevano già registrato una lieve scossa di terremoto di magnitudo 2.5 con epicentro a 4 chilometri a nord-ovest di Correggio, in provincia di Reggio, e ipocentro a una profondità di 6 km.

L’evento sismico è arrivato quattro giorno dopo la doppia scossa – in quel caso di magnituto rispettivamente 4.0 e 4.3 – registrata sempre in provincia di Reggio nel tardo pomeriggio e nella serata del 9 febbraio scorso, con epicentro tra Bagnolo in Piano e Correggio.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu