All’Università di Bologna lezioni sospese il 26 settembre per permettere ai fuorisede di andare a votare

Alma Mater Studiorum Bologna simbolo

L’Università di Bologna ha deciso di sospendere tutte le attività didattiche dell’ateneo nella giornata di lunedì 26 settembre, in modo da consentire agli studenti e alle studentesse fuorisede di poter raggiungere il proprio comune di residenza per votare alle elezioni politiche di domenica 25 settembre e avere poi il tempo di rientrare nel capoluogo emiliano-romagnolo senza perdere nemmeno un giorno di lezioni.

La mozione, presentata dai rappresentanti degli studenti, è stata approvata dal Senato accademico con 16 voti a favore e 13 voti contrari.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu