Zaki, prolungata di 45 giorni la custodia cautelare

zaki_art

È stata rinnovata di altri 45 giorni la custodia cautelare di Patrick George Zaki, lo studente egiziano dell’Università di Bologna da oltre cinque mesi in carcere in Egitto percè accusato di propaganda sovversiva. Lo ha riferito all’Ansa al Cairo una sua legale, Hoda Nasrallah.

La Farnesina mantiene la massima attenzione sul caso di Patrick Zaki ed esprime forte preoccupazione per la decisione delle Autorità egiziane di prolungare la sua detenzione in carcere. Lo si apprende da fonti della Farnesina. Il Ministero degli Esteri continua a monitorare costantemente l’evolversi della situazione sia a livello bilaterale sia in coordinamento con i partner internazionali, innanzitutto europei. In questi mesi, aggiungono le fonti, l’Ambasciatore d’Italia in Egitto, in costante raccordo con la Farnesina, ha effettuato, anche di recente, numerosissime azioni di sensibilizzazione presso le competenti istanze egiziane, sollecitando il rilascio di Patrick Zaki per motivi umanitari e di salute.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu