Terzo settore, Amico (Emilia-Romagna Coraggiosa) lancia il tour virtuale “La fabbrica della felicità”

La fabbrica della felicita

Prenderà il via mercoledì 28 aprile da Reggio “La fabbrica della felicità. Storie di terzo settore verso una legge regionale in Emilia-Romagna”, il tour virtuale del consigliere regionale di Emilia-Romagna Coraggiosa Federico Amico che nelle prossime settimane lo porterà a incontrare associazioni, cooperative sociali, organizzazioni di volontariato ed enti locali per ascoltare le esperienze e delineare i possibili scenari futuri per contesti anche molto differenti tra loro.

Dall’Appennino ai capoluoghi, dai grandi centri urbani alle aree interne, sono quattro gli appuntamenti online di questo tour, che saranno trasmessi in diretta streaming sulla pagina Facebook del consigliere regionale e che daranno voce alle numerose storie del terzo settore grazie al racconto degli stessi protagonisti.

Nel primo talk, in programma mercoledì 28 aprile alle 18.30, interverranno Khadija Mascetti Lamami del Binario 49, Beatrice Moretti dell’associazione Cecciola Insieme e l’assessore alla partecipazione del Comune di Reggio Lanfranco De Franco per parlare di progetti e azioni per costruire felicità, coesione sociale e legami, in risposta a bisogni e desideri della cittadinanza.

“La costruzione del bene comune, ancora oggi, passa proprio da questo intreccio virtuoso”, ha spiegato il consigliere Amico: “Un modello da sempre alternativo a quello del profitto e del mercato, che si fonda sulla convergenza di obiettivi, sulla solidarietà sociale. Ci attende un futuro non semplice, in cui la differenza si costruirà a partire dalla disponibilità al cambiamento e dalla capacità che avranno la pubblica amministrazione e il terzo settore nel co-programmare e co-progettare. Il punto di incontro tra queste realtà è spesso più vicino di quanto possa sembrare, a patto di mettersi nella condizione consapevole di voler condividere ogni passaggio. Si tratta di un’opportunità importante per un rinnovato protagonismo delle nostre comunità”.

Il calendario degli incontri proseguirà poi giovedì 6 maggio alle 18.30 con Rossella Vigneri (presidente di Arci Bologna) e Massimo Masetti (vicesindaco e assessore al welfare del Comune di Casalecchio di Reno); giovedì 13 maggio alle 18.30 con Elena Bertolini (cooperativa sociale Accento) e Manuela Claysset (Uisp); mercoledì 19 maggio alle 18.30 con Miriam Ducci (presidente di Anpas Emilia-Romagna), Luca Ortolani (assessore all’urbanistica e all’ambiente del Comune di Faenza) e un rappresentante della Bottega della Loggetta.

“Da pochi giorni – ha ricordato Amico – sono state adottate le linee guida sul rapporto tra pubblica amministrazione ed enti di terzo settore: ora ciascuna Regione deve interrogarsi su come strutturare l’amministrazione condivisa nel proprio territorio, su quale attività di interesse generale co-programmare e investire in co-progettazione e quindi come sintonizzarsi sulle esigenze del territorio”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu