Salsomaggiore Terme, uomo di 45 anni arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia

maltrattamenti in famiglia silhouette

A inizio giugno i carabinieri di Salsomaggiore Terme, coordinati dalla procura di Parma, hanno arrestato un uomo di 45 anni residente nella provincia emiliana con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

L’indagine è nata da una denuncia presentata a inizio maggio dalla moglie dell’uomo, che ha riferito ai militari di essere vittima da quattro anni dei comportamenti aggressivi del marito: la donna ha dettagliato diversi episodi di minacce di morte e di violenze psicologiche e fisiche, che sarebbero avvenute anche in presenza dei figli minori della coppia e sul posto di lavoro, portandola a patire un forte stato d’ansia e di paura per la sua stessa incolumità.

Secondo la denunciante le aggressioni sarebbero collegate ad alcuni “no” della donna alle continue richieste di soldi da parte del marito, tossicodipendente. Il giudice per le indagini preliminari, alla luce degli elementi acquisiti dai carabinieri, delle dichiarazioni raccolte in ambito familiare e dei messaggi scambiati in passato tra la vittima e un’amica, ha ritenuto sussistente la gravità indiziaria e ha disposto per il quarantacinquenne la misura della custodia cautelare in carcere. L’uomo è stato quindi portato presso la casa circondariale di Parma.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu