Restate. Appuntamento ai chiostri di San Pietro con ‘Napoli e Jazz’

napoli

Continuano le rassegne musicali organizzate nell’ambito di Restate dalla Fondazione Palazzo Magnani insieme alle istituzioni culturali della città nella splendida cornice dei Chiostri di San Pietro.

Lunedì 13 luglio alle ore 21,30, per il Festival Mundus c’è “Napoli e Jazz” in cui Danilo Rea, pianista romano e Beppe Servillo, leader degli Avion Travel, sono i protagonisti di un concerto che rende omaggio all’immensa tradizione napoletana, proponendo le immortali melodie e le sublimi parole che hanno fatto grande la cultura musicale partenopea. Un viaggio in duo tra le perpetue trame della classica canzone italiana, dove le melodie dei compositori più celebri rivivono nell’appassionata interpretazione di Servillo e nelle accese note del pianoforte di Rea. I poetici testi di Murolo, Bovio, Carosone, quelli evocativi di Je te vurria vasà, Reginella, Era de maggio, si uniscono all’improvvisazione e all’emozione del momento con eleganza jazz, senza tralasciare una doverosa citazione al grande Modugno e ad altri memorabili autori.

Mercoledì 15 luglio, sempre alle 21,30, continua la rassegna de “I Teatri ai Chiostri/ Edizione Straordinaria”, con lo spettacolo Pitecus di Flavia Mestrella e Antonio Rezza. PITECUS racconta storie di tanti personaggi, un andirivieni di gente che vive in un microcosmo disordinato: stracci di realtà si susseguono senza filo conduttore, sublimi cattiverie rendono comici ed aggressivi anche argomenti delicati. Non esistono rappresentazioni positive, ognuno si accontenta, tutti si sentono vittime, lavorano per nascondersi, comprano sentimenti e dignità, non amano, creano piattume e disservizio. I personaggi sono brutti somaticamente ed interiormente, sprigionano qualunquismo a pieni pori, sprofondano nell’anonimato ma, grazie al loro narcisismo, sono convinti di essere originali, contemporanei e, nei casi più sfacciati, avanguardisti. Parlano un dialetto misto, sono molto colorati, si muovono nervosi e, attraverso la recitazione, assumono forme mitiche e caricaturali, quasi fumettistiche.

Info: biglietto unico per ognuno degli spettacoli, 5 euro. Prevendita biglietti obbligatoria presso biglietteria Fondazione I Teatri (lunedì, martedì, mercoledì, giovedì: 9.30 alle 12.30 mercoledì anche dalle 17.00 alle 19.00) oppure su www.iteatri.re.it. (La sera degli spettacoli in loco non sarà attiva alcuna biglietteria). In caso di maltempo lo spettacolo verrà annullato ed il biglietto rimborsato.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu