A Reggio parte la 3 giorni del Festival Kids

kids1

Al via venerdì 17 il primo festival di informazione per bambine e bambini. Chi l’ha detto che l’attualità non è un argomento per ragazze e ragazzi? A Internazionale Kids, a Reggio Emilia, i grandi temi del dibattito pubblico con una formula pensata per i giovani partecipanti.
Si parte domani alle ore 16, nel Chiostro grande del complesso monumentale dei Chiostri di San Pietro, con l’inaugurazione del festival alla quale parteciperanno il sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi e Giovanni De Mauro, direttore di Internazionale. A seguire (con replica sabato alle 15) In piazza con il Black lives matter: la scrittrice Espérance Hakuzwimana Ripanti racconterà a ragazzi e ragazze il nuovo movimento per i diritti civili. Chi è che comanda: noi o la nostra mente? Risponde a queste e altre domande Andrea Vico, giornalista scientifico e divulgatore, alle 17.30 al Chiostro piccolo in Cosa c’è nella mia testa? Strumenti per smetterla con le superstizioni, il complottismo e le fake news: una palestra per allenare il cervello e imparare ad attivarlo. Verrà poi affrontata la crisi climatica con l’entomologo Gianumberto Accinelli, che, in Con gli occhi di un’ape, aiuterà a capire perché se l’esistenza degli insetti è in pericolo rischia tutto il pianeta (ore 18:30, Chiostro grande e sabato 18 ore 17). Conoscere l’attualità attraverso la fotografia: è il compito della photo editor di Internazionale Kids Melissa Jollivet che, in Sgranate gli occhi (ore 21, Chiostro grande), presenta i migliori reportage fotografici da tutto il mondo. Poi Forme sensibili, un laboratorio a cura di Reggio Children sulle strutture nascoste della natura che ci circonda (venerdì alle 17, Sala delle Colonne e domenica alle 10). Inoltre comincia domani il laboratorio, che si terrà ogni giorno, Poster Power! a cura dell’illustratrice Teresa Sdralevich che spiegherà come disegnare e realizzare cartelloni di protesta efficaci e belli (Sala Lunga, venerdì 17 ore 16.30, sabato 18 ore 10 e ore 15, domenica 19 ore 10 e ore 15).

Il festival è promosso da Internazionale e dal Comune di Reggio Emilia con la Fondazione Palazzo Magnani. Sponsor Iren. La tre giorni vede anche il sostegno di Enel Cuore Onlus e la collaborazione di Fondazione Reggio Children, Re Mida, Reggio Children, Pause – Atelier dei Sapori, Farmacie Comunali Riunite, Reggio Città Senza Barriere.

Gli eventi si svolgeranno lungo tutto l’arco della giornata nei chiostri di San Pietro e gli spazi circostanti, in collaborazione con le istituzioni pedagogiche locali. Gli appuntamenti sono tutti gratuiti e all’aperto e si svolgeranno nel rispetto delle norme anti-covid vigenti. Il programma non subirà cambiamenti anche in caso di maltempo. Programma completo su internazionale.it/kidsfestival



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu