Reggio. Servizio civile universale, sono 21 i posti disponibili

biblioteca1

Anche quest’anno il Comune di Reggio Emilia accoglierà per un anno 21 operatori e operatrici volontarie, aderendo al nuovo bando di Servizio Civile Universale 2022. Giovani interessati, di età compresa tra i 18 e 28 anni, potranno presentare la propria domanda online, con le proprie credenziali SPID all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it, entro le ore 14.00 del 26 Gennaio 2022.

Il Servizio Civile Universale è la scelta volontaria di dedicare alcuni mesi al servizio di difesa, non armata e non violenta, della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, attraverso azioni per le comunità e per il territorio. Rappresenta, quindi, un’importante occasione di formazione e di crescita personale e professionale per i giovani, che sono un’indispensabile e vitale risorsa per il progresso culturale, sociale ed economico del Paese.

Seguendo i valori che animano il Servizio Civile, quali solidarietà, nonviolenza, educazione alla pace e alla cittadinanza attiva, il Comune di Reggio Emilia presenta per il nuovo anno, in collaborazione con ARCI Servizio Civile, tre progetti: “I giovani al centro 2021”, “Luoghi della cultura per tutti 2021″ e “Ubuntu@Reggio Emilia 2021”.

L’obiettivo del progetto, “I giovani al centro 2021”, è quello di stimolare la partecipazione attiva, la creatività e gli stili di vita sani e sostenibili dei giovani attraverso la progettazione e la realizzazione di iniziative rivolte alle nuove generazioni. Ragazzi e ragazze interessate potranno, ad esempio, candidarsi per prestare servizio presso la Attività Culturali del Comune di Reggio Emilia; i 3 volontari scelti saranno impegnati in attività di comunicazione e promozione legate ai servizi del Comune, come il bando Più di uno e il Bando Cultura, che consente all’associazionismo locale di proporre iniziative culturali, oppure nell’organizzazione di mostre ed eventi, quali il progetto Giovane Fotografia Italiana e la mostra diffusa Eyes On Tomorrow: Giovane fotografia italiana nel mondo. I ragazzi e le ragazze interessate potranno, in alternativa, candidarsi per entrare nelle Pari Opportunità (1 posto), oppure per lavorare a Officina Educativa, nell’ambito della Partecipazione Giovanile e Benessere (1 posto).

Il progetto “Luoghi della cultura per tutti 2021″ intende invece valorizzare il patrimonio culturale e storico. Gli ambiti del progetto riguardano le biblioteche comunali, come la biblioteca Panizzi (3 posti), ma anche le decentrate San Pellegrino (2 posti), Rosta Nuova (1 posto), Ospizio (1 posto), Santa Croce (1 posto) e lo Spazio Culturale Orologio (1 posto). Candidandosi al progetto sarà possibile, per chi lo desidera, prestare servizio ai Musei Civici di Reggio Emilia, in cui i 5 candidati scelti si occuperanno di attività di comunicazione, riorganizzazione e catalogazione del patrimonio museale, oltre ad affiancare il personale nelle attività di accoglienza e durante i laboratori didattici.

Infine, “Ubuntu@Reggio Emilia 2021” vuole favorire il metissage culturale tra cittadini italiani e di origine straniera, accrescendo il riconoscimento e la consapevolezza circa il valore della diversità culturale. Il progetto riguarda le politiche per l’Intercultura ed prevede l’inserimento di un volontario.

Per i ragazzi e le ragazze selezionate è prevista un’indennità mensile di 444,30 netti per un servizio di circa 25 ore alla settimana, su un totale di 1145 ore annue.

Per maggiori informazioni e per consultare le schede specifiche legate a ogni progetto, collegarsi al sito https://www.comune.re.it/serviziocivile.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu