Reggio. Rastrelliere portabici in centro storico, oltre 1.000 nuovi posti

rastre2

È iniziata in questi giorni in centro storico l’installazione di nuove rastrelliere per il parcheggio delle biciclette, disposta dal Comune di Reggio Emilia nell’ambito dei programmi di incentivazione all’uso della bicicletta. Si tratta di 216 posti, in parte del tutto nuovi e in parte in sostituzione di precedenti, che si aggiungono agli 872 installati lo scorso anno, per un totale di oltre mille nuovi posti bici.

“Prosegue il nostro impegno per migliorare il comfort dei ciclisti e quindi incentivare la mobilità sostenibile, con un’azione capillare e sistematica prevista dal programma ‘Velopoli’, che può incidere sulle abitudini di chi si sposta, scegliendo la bicicletta o trovando conferma nella sua scelta se è un ciclista affezionato – spiega l’assessora alla Mobilità, Carlotta Bonvicini – I nuovi porta-bici sono comodi, funzionali, visibili, ordinati e collocati fra l’altro in zone di particolare afflusso di persone. Inoltre queste strutture assicurano, nei limiti del possibile, una maggiore sicurezza rispetto ai furti, poiché il telaio e le ruote del mezzo possono essere meglio ancorati e chiusi all’archetto a cui si appoggia la bicicletta. Introduciamo inoltre la dotazione, in alcuni punti come ad esempio incroci stradali, di poggiapiedi, a cui il ciclista può appunto appoggiarsi, con maggiore sicurezza personale, durante una breve sosta. Dopo quella dello scorso anno, questa di aprile 2022 è la seconda fase di installazioni, a cui se ne aggiungerà una terza il prossimo anno”.


Le nuove tipologie di rastrelliere, a batteria e ad archetto, sono state acquistate e installate con un investimento complessivo di 50.000 euro.

Le operazioni di fissaggio di rastrelliere e archetti singoli durerà per tutto il mese di aprile.

Le aree interessate dalle installazioni sono quelle di via Emilia San Pietro e le vie dell’Abate (zona Artigianelli), via San Filippo, dell’Arcipretura (presso piazza Casotti), piazza del Tricolore e via Nobili-Palazzo dei Musei. Inoltre, in altre vie e piazze del centro particolarmente frequentate o attigue a zone frequentate, tra cui via Farini, corso Garibaldi, via Guido da Castello, le piazze Gioberti, Prampolini, San Giovanni e Ugolini (presso la chiesa di Santo Stefano).

Sono 10 rastrelliere a batteria da 6 posti ciascuna, 3 rastrelliere a batteria da 10 posti, 68 archetti singoli e 5 poggiapiedi personalizzati in viale Regina Elena, via Nobili e piazza del Tricolore.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu