Reggio. Litiga con i condomini, i carabinieri gli trovano due coltelli in tasca: scatta la denuncia

coltelli sequestrati carabinieri Reggio

Giovedì 22 luglio i carabinieri reggiani sono dovuti intervenire con una pattuglia in zona Santa Croce a Reggio per sedare una lite scoppiata tra condomini: dopo aver riportato alla calma i contendenti e aver proceduto alla loro identificazione, i militari sono stati insospettiti dall’evidente nervosismo di uno dei presenti, un uomo di 41 anni, e hanno quindi deciso di approfondire i controlli con una perquisizione personale.

I dubbi dei carabinieri hanno trovato conferma quando dalle tasche dell’uomo sono spuntati due coltelli a serramanico, lunghi rispettivamente 20 e 16 centimetri. Inevitabile, a quel punto, il sequestro dei due oggetti e la denuncia del 41enne alla procura reggiana: dovrà rispondere dell’accusa di porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu