Reggio. La polizia locale: nel 2021 raddoppiati i casi di pirati della strada

polizia_locale2

In occasione del patrono della Polizia locale San Sebastiano, che si celebra oggi, il sindaco Luca Vecchi e il comandante della Polizia locale Stefano Poma hanno illustrato, insieme agli assessori Nicola Tria (cultura della legalità) e Lanfranco De Franco (protezione civile), il bilancio delle attività svolte nel corso del 2021.

“La Polizia locale è un’eccellenza della nostra città, che parte da una grande storia e che in questi anni ha saputo compiere ulteriori passi avanti attraverso un lavoro svolto ogni giorno per la sicurezza, la tutela della legalità e il presidio del territorio con all’attivo oltre 38mila richieste di intervento nel solo 2021. Si tratta di un lavoro importante e faticoso, che è basato su costanti relazioni con i cittadini che sono fondamentali per costruire relazioni di comunità e fiducia. Dai numeri emerge infatti uno spaccato di città collaborativa – ha detto il sindaco Vecchi – Tra le azioni che hanno caratterizzato il 2021 e che hanno reso la Polizia locale protagonista della vita della città, voglio ricordare l’intervento per lo svuotamento delle ex Reggiane, le indagini sulla pista ciclopedonale del Crostolo teatro di tentativi di stupro, oltre 11mila richieste di intervento per problematiche legate al Covid e la gestione dei rapporti tra esercenti e clienti della movida”.

“Nel corso del prossimo anno procederemo all’assunzione di altri 25 agenti per portare l’organico a quota 178 unità complessive”, ha aggiunto il sindaco.

“Le attività che più hanno contrassegnato lo scorso anno sono state svolte in collaborazione con le altre forze dell’ordine cittadine in azioni coordinate” ha sottolineato il comandante Poma che, nell’illustrare i dati, ha evidenziato un forte “incremento dei pirati della strada, fuggiti dopo aver provocato un incidente. I casi sono raddoppiati. Sono ancora in corso le indagini per 8-9 situazioni, mentre per altri 76 episodi i responsabili sono stati individuati e sanzionati. Rilevante anche l’incremento dei conducenti trovati in stato di ebbrezza o sotto l’uso di sostanze stupefacenti”.

“I numeri della relazione 2021 parlano di un’attività consistente e della Polizia locale come tassello fondamentale per la prevenzione e il controllo del territorio”, ha proseguito l’assessore Tria.

“Competenza, dedizione e passione sono gli elementi che risaltano nell’impegno della Polizia locale nelle azioni di protezione civile e nelle relazioni di fiducia che hanno saputo costruire con i cittadini nei quartieri, generando un livello di fiducia che non è scontato, ma è frutto di grande professionalità”, ha concluso l’assessore De Franco.

ELOGI – Il comandante ha conferito nella giornata di oggi gli Elogi ad alcuni membri della Polizia locale, per attività di servizio in cui si sono particolarmente distinti.

In particolare:

all’Assistente scelto Omar Messori, per essersi distinto per prontezza e capacità professionale. Durante un’operazione di sequestro di un allevamento, disarmava la proprietaria dello stesso che armata di coltello tentava atti di autolesionismo, evitando il peggio;

all’Assistente capo Roberto Terriccio e all’Assistente Daniela Casali per coraggio e abilità. Per aver affrontato all’interno di una edificio un cane feroce e aggressivo, che aveva ferito una bambina. L’animale, fuori controllo, fermo sul vano scala, impediva al personale sanitario di prestare i dovuti soccorsi alla minore. L’intervento degli agenti ha consentito di bloccare il cane e permettere ai soccorritori d’intervenire;

all’Assistente scelto Alex Giusti, all’Assistente scelto Ramona Bacchiega, all’Agente Marco Milanino Cerullo, al Sovraintendente Paolo Paterlini, all’Assistente Niccolò Baldini, all’Ispettore Silvio Cameriero per intuito e capacità professionale, per essere intervenuti all’interno del Polo scolastico Kennedy individuando e catturando alcuni malviventi che si erano introdotti con intenti criminosi all’interno dell’istituto;

all’Assistente Sara Brugnoli e all’Agente Jessica Rossi per capacità professionale e spirito di servizio. Per aver impedito fuori servizio il furto con destrezza ai danni di una cittadina e aver consegnato alla giustizia le due autrici del reato.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu