Reggio. Imbrattata la scuola Calvino, sede di seggio. Il sindaco: inaccettabile, sarà ripulita

calvino_a

Nella notte la scuola primaria Calvino di Reggio Emilia, sede di seggio per le politiche di domenica, è stata vandalizzata con scritte sui manifesti elettorali e sul selciato.

Ha postato su Facebook il sindaco Luca Vecchi: “La scuola primaria Calvino è una bella scuola della città. Domani (domenica) sarà sede di seggio. Questa notte è stata oggetto di questo atto di autentica violenza.
Tutto questo è inaccettabile indipendentemente dalle idee di ognuno di noi. Provvederemo a rimuovere le scritte già nelle prossime ore, ma una cosa sia chiara e inequivocabile.


Nessuno potrà mai intimidire lo spirito libero, civile e democratico di Reggio Emilia e della sua storia”.

Qualcuno, tra i commenti, suggerisce al sindaco di installare delle telecamere, visto che gli imbrattatori aveva già colpito in precedenza.

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu