Reggio. Il Comune vende all’asta 100 biciclette: 8.630 euro da devolvere in beneficenza

bici_asta

E’ di 8630 euro il ricavato dell’asta che si è tenuta sabato scorso ai magazzini comunali di via Mazzacurati, quando 100 biciclette ritrovate in città negli ultimi anni e divenute patrimonio del Comune di Reggio Emilia, sono state aggiudicate al miglior offerente. L’importo sarà ora devoluto in beneficenza all’Emporio solidale Dora e in parte utilizzato per acquistare materiale per i laboratori sulla mobilità che il Comune organizza nelle scuole.

“La Settimana europea della mobilità sostenibile si chiude quest’anno nel segno della solidarietà e ci permette di dare un aiuto concreto a Dora e a tante famiglie colpite da fragilità economica – dice l’assessore alla Mobilità Carlotta Bonvicini – Il ricavato ci permetterà inoltre di proseguire con nuova strumentazione i laboratori che realizziamo nella scuole per promuovere tra i più piccoli comportamenti sostenibili e sensibilizzare così anche i genitori. Grazie all’asta da sabato 100 reggiani hanno un nuovo mezzo con cui possono spostarsi in città in maniera flessibile e contribuire a contenere gli inquinanti”.

L’asta è stata anche occasione, per tanti cittadini, di conoscere i magazzini comunali, luogo in cui le biciclette ritrovate in città o oggetto di furto vengono custodite. I mezzi restano a disposizione per 13 mesi (dal ritrovamento) per essere reclamati muniti di relativa denuncia.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu