Reggio. I pc inutilizzati dal Comune donati a scuole o associazioni

de_lucia_aguzzoli

Il Consiglio comunale ha approvato con 10 voti favorevoli (Coalizione civica, M5S, Ferrari del Pd, Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier) e 16 astenuti (Pd, Più Europa, Immagina Reggio, Reggio è) – una mozione, primo firmatario il consigliere De Lucia, in merito alla donazione ai fini del riutilizzo degli ausili informatici dismessi dal Comune di Reggio Emilia in favore di scuole o associazioni del Terzo settore del territorio.

Infatti il Comune di Reggio Emilia possiede un grande inventario di beni e oggetti che devono essere sostituiti per poter fare in modo che gli uffici possano lavorare al meglio.

Al momento, oltre che a 202 personal computer dismessi, nei magazzini comunali si possono trovare molti altri monitor, tastiere, mouse e tanto altor che anche se non di ultima generazione funziona ancora egregiamente. Avendo un inventario attivo di circa 1500 personal computer e gestendo una sostituzione a rotazione dopo circa 6 anni di vita, in media possiamo considerare che ogni anno siano dismessi dal Comune circa 250 pc e altrettanti monitor, in generale funzionanti e con 6 anni di età.

Negli scorsi anni abbiamo visto che parte di questi computer non più utilizzati sono stati donati dal Comune a soggetti come la Biblioteca Panizzi, circoli sociali, nidi e scuole di ogni grado al fine di migliorarne l’attività. Poi il tutto si è interrotto, fino a un piccolo progetto su 8 PC donati ai centri sociali, così il comune ha accumulato grandi quantità di PC e materiale informatico. Ora il gruppo di Coalizione Civica e il M5s sono riuscito ad ottenere che dal 2021 venga messa a sistema la donazione dei pc.

“Grazie al voto in consiglio comunale, spiace l’astensione de PD e alleati, abbiamo superato il blocco e approvato il nostro progetto benefico. 202 pc e 280 monitor di proprietà del Comune non saranno mandati in discarica (il Comune risparmierà pure il costo dello smaltimento!) ma avranno nuova vita a casa delle associazioni reggiane” dice il consigliere Dario De Lucia, che insieme al collega Fabrizio Aguzzoli e i consiglieri M5s Soragni e Bertucci lunedì presenteranno una mozione in Consiglio Comunale.

“Ci teniamo a ringraziare l’associazione beneficia Credere per Vedere si è resa disponibile a titolo gratuito per la rimessa in funzione di tutti i pc dismessi da poter donare ad altre realtà tra cui scuole, associazioni e molti altri, quindi il Comune non dovrebbe fare molto se non redigere il documento che decide quando iniziare questo progetto che abbiamo tracciato nel documento approvato Lunedì”.

“Per poter supportare al meglio questa azione proponiamo una raccolta periodica di manifestazioni di interesse o meglio la creazione di un registro di realtà del territorio che fanno richiesta dei beni informatici altrimenti dismessi dal Comune, oltre che un controllo da parte della commissione consiliare competente ogni sei mesi per valutare il buon fine delle donazioni”.

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu