Reggio. ‘Fotografia Europea’ al via con 2 serate di musica elettronica

fotografia_a

‘Fotografia Europa’, festival internazionale la cui 17/a edizione è in programma a Reggio Emilia dal 29 aprile al 12 giugno, aprirà le mostre con due serate inaugurali, il 29 e 30 aprile, dedicate alla musica elettronica e alla commistione tra arte, suono e parola, ‘Fotofonia’, con la direzione artistica di Max Casacci, produttore e fondatore dei Subsonica.

“Poiché la musica non nasce dal nulla, ma riflette inevitabilmente ideali, trasformazioni e conflitti del proprio tempo, ho pensato di creare anche un dialogo speciale, in modalità unica e irripetibile, tra un musicista e uno scienziato impegnato nella battaglia per l’ambiente”, spiega Casacci.

Si parte la sera di venerdì 29 aprile in piazza San Prospero con lo show ‘Sapiens Populous’, protagonisti il geologo Mario Tozzi, divulgatore scientifico, conduttore televisivo e testimonial di progetti ambientali di sensibilizzazione sociale verso tematiche ecologiche, e Populous, al secolo Andrea Mangia, dj, producer e sound designer che sceglie risposte sonore al dibattito. A seguire, il Live audio/visual di due poliedrici artisti della scena contemporanea, Caterina Barbieri & Ruben Spini. Sabato sera 30 aprile toccherà ad un altro rappresentante italiano della musica elettronica noto sulla scena internazionale, Lorenzo Senni, portare l’avanguardia elettronica live all’interno dei Chiostri di San Pietro. La proposta musicale proseguirà poi fino a tarda notte al Teatro Cavallerizza con il live del duo Fossick Project, composto dall’illustratrice Cecilia Valagussa e dalla musicista Marta Del Grandi. ‘Fotografia Europea’ è promosso e prodotto da Fondazione Palazzo Magnani insieme al Comune di Reggio e con il contributo della Regione Emilia-Romagna.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu