Omozzoli Parisetti, storia dell’ultimo ‘ospitale’ di Reggio

parisetti

Progettato e fondato nel 1410 dal notaio reggiano Matteo degli Omozzoli nel difficile passaggio fra XIV e XV secolo e sopravvissuto alle vicissitudini cittadine e al trasformarsi progressivo delle concezioni e delle pratiche dell’assistenza, quello dei Parisetti, oggi casa di ospitalità per anziani, rimane l’unico, venerando ospitale cittadino ancora vivo e attivo nella propria antica sede. L’incontro ad accesso libero, in programma sabato 19 novembre, alle ore 11.00 nella sala degli Artisti della Biblioteca Panizzi, illustrerà la storia dell’Omozzoli Parisetti a partire dalle sue origini nel medioevo fino ad arrivare ai giorni nostri con Laura Artioli, autrice del volume L’ospedale dei Parisetti, Massimo Pirondini, autore insieme ad Artioli di Arte e accoglienza: l'”Hospitale per pellegrini” Omozzoli Parisetti a Reggio Emilia. Il restauro del Palazzo, l’oratorio, la collezione.

Inoltre i due relatori con Ennio Ferrarini, presidente dell’associazione Amici dell’Omozzoli Parisetti, e Raffaele Leoni, già presidente di Asp Città delle Persone di Reggio Emilia proporranno un approfondimento riguardante il significativo restauro storico artistico, terminato nel novembre 2019, dell’Omozzoli Parisetti, che ha coinvolto la facciata e l’antico oratorio dedicato ai Santi Rocco e Pellegrino, compresi arredi e dipinti, ed è stato realizzato d’intesa con le competenti Sovrintendenze.

In occasione dell’incontro di approfondimento sull’antico ospitale cittadino, sono state inoltre predisposte, nella giornata di martedì 22 novembre alle ore 10.00 e 11.00, due visite guidate in cui i visitatori avranno modo scoprire e conoscere dal vivo la storia dell’Omozzoli Parisetti accompagnati da Laura Artioli e dal prof. Massimo Pirondini. Le visite, ad accesso gratuito, saranno composte da gruppi di massimo 35 persone, pertanto è consigliata la prenotazione telefonica al numero 335 6428556.

L’ evento si inserisce all’interno della rassegna PrimoPiano, realizzata dalla Biblioteca Panizzi grazie al contributi degli “Amici della biblioteca” CIR Food s.c., Consorzio Solidarietà Oscar Romero, Coopselios s.c., Thedotcompany S.r.l., Energee3 S.r.l, Iren S.p.A.

Il prossimo appuntamento, in programma sabato 26 novembre dalle 10.00 alle 17.00 presso la sala degli Planisfero, sarà “Affetti e relazioni nella costruzione delle culture politiche della sinistra dal Risorgimento alla Repubblica ”, giornata di riflessione che si prefigge l’obiettivo di indagare alcuni aspetti delle culture politiche democratiche e socialiste in età contemporanea.

Maggiori dettagli si possono trovare sul sito https://www.bibliotecapanizzi.it/ o sui canali social della Biblioteca Panizzi.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu