Modena. Anziano ferito in casa, salvato grazie all’allerta dato dai vicini dopo i lamenti

polizia_locale_notte

Un semplice incidente domestico nel cuore della notte avrebbe potuto avere esiti drammatici per un 90enne modenese se non fosse stato per la collaborazione dei vicini di casa che, sentendo lamenti e rumori inusuali, hanno avvisato la Polizia locale. Gli operatori di una delle pattuglie notturne, attivati dalla sala operativa, sono intervenuti e, con la collaborazione di Vigili del fuoco e 118, l’anziano è stato trasportato in ospedale dove ha potuto ricevere le cure mediche.

L’episodio, che dimostra come la collaborazione tra vicini rappresenti un valore prezioso della comunità, è avvenuto nei giorni scorsi in un appartamento al secondo piano di un condominio alle porte del centro storico, dove vive il 90enne con la moglie 89enne. L’alloggio è piuttosto ampio e, per via delle situazioni di salute, i coniugi dormono in stanze separate. Intorno alle 2 di notte, però, l’anziano è caduto a terra, procurandosi un trauma facciale, e, impossibilitato a muoversi, ha iniziato a chiedere aiuto con lamenti e provocando rumori sul pavimento. Rumori che la moglie, nel pieno del sonno e in una stanza distante, non poteva sentire, ma proprio questo trambusto, inusuale per l’orario, anche alla luce dell’età dei due anziani, ha richiamato l’attenzione della famiglia che abita al primo piano della palazzina.

I vicini hanno perciò allertato il Comando di via Galilei e sul posto sono intervenute le pattuglie della Polizia locale, assieme ai vigili del fuoco e ai sanitari. In particolare, gli operatori del 115 sono riusciti a entrare nell’appartamento attraverso una finestra che è stato possibile raggiungere salendo su un ponteggio impiegato per i lavori che stanno interessando l’immobile. Una volta all’interno è stato localizzato l’anziano: era a terra, da dove appunto non riusciva a muoversi. Il 90enne è stato così soccorso, con le prime cure mediche prestate sul posto, e nell’arco di un’ora è stato accompagnato in ambulanza all’ospedale di Baggiovara, dove sono poi giunti anche i familiari della coppia di coniugi allertati dalla Polizia locale.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu