Massimo Santillo nuovo coordinatore Spi-Cgil della montagna reggiana

Massimo Santillo Spi Cgil montagna reggiana

Mercoledì 17 febbraio la segreteria provinciale dello Spi-Cgil, alla presenza del segretario generale Matteo Alberini e della responsabile dell’organizzazione Barbara Vigilante, ha nominato Massimo Santillo nuovo coordinatore Spi-Cgil della montagna reggiana.

Già segretario della lega Spi-Cgil di Carpineti, in provincia di Reggio, Santillo succede ad Alberto Tondelli, che ha ricoperto il ruolo di coordinatore per molti anni. Nell’augurare a Santillo buon lavoro, la segreteria provinciale Spi-Cgil ha anche ringraziato Tondelli “per la preziosa attività svolta”. Il coordinatore uscente, dopo una necessaria fase di passaggio delle consegne, continuerà a dare il suo contributo al distretto del sindacato pensionati Cgil della montagna anche in qualità di segretario della lega Spi di Vetto.

Nato a Bologna il 18 agosto del 1954, Santillo si è trasferito a Carpineti nel 2013. Ha lavorato per circa 30 anni in una organizzazione non governativa come responsabile della logistica e della rete informatica. Negli anni di attività si è spostato da un continente all’altro per missioni di lavoro, passando dall’Africa all’Asia all’America Latina, fino ad approdare nei Balcani e in alcuni paesi dell’est Europa.

Nel 2019 è andato in pensione e si è iscritto al sindacato Spi-Cgil mettendo a disposizione le sue competenze informatiche per fornire ai pensionati della montagna lezioni sull’uso di computer e smartphone.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu