Marconi, record per il quarto mese di fila

Blq aeroporto Marconi Bologna

Settembre è il quarto mese consecutivo a superare i numeri del 2019 per la crescita dei passeggeri dell’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna.

Il mese si è chiuso infatti con 909.899 passeggeri, in aumento dell’1,8% sul settembre del 2019.

Per lo scalo, questo dato rappresenta inoltre il massimo storico mai toccato prima per il mese di settembre.

I dati confermano anche la tendenza dei mesi precedenti con una forte prevalenza nella crescita rispetto al 2019 dei passeggeri sui voli nazionali rispetto a quella sui voli internazionali: a settembre 2022 si sono registrati infatti 226.622 passeggeri su voli nazionali (+29% sul 2019, e +12,7% sul 2021) e 683.277 passeggeri su voli internazionali (-4,9% sul 2019, +74,8% sul 2021). I movimenti aerei sono stati 6.668, in calo dello 0,5% sul 2019 (+33% sul 2021).

Significa che gli aerei hanno viaggiato con un riempimento maggiore rispetto al 2019, anno migliore dello scalo. Forte incremento anche per le merci trasportate: sono state 4.294 tonnellate, +44,4% sul 2019 e +19,9% sul 2021. La classifica delle mete “più volate” del mese, vede 4 aeroporti italiani nella top ten. Sul podio Catania, Barcellona e Palermo. Seguono nella classifica: Madrid, Parigi Charles de Gaulle, Bari, Brindisi, Londra Heathrow, Tirana e Londra Stansted. I dati dei primi 9 mesi dell’anno evidenziano una ulteriore riduzione del gap negativo sul 2019 e confermano la crescita sul 2021. Dati positivi anche per il trasporto merci. Nel periodo gennaio-settembre 2022 l’aeroporto di Bologna ha registrato 6.490.253 passeggeri (-9,5% sul 2019 e +158,4% sul 2021). Nei primi nove mesi dell’anno i movimenti complessivi sono stati 50.056 (-9,8% sul 2019 e +107,2% sul 2021), mentre le merci trasportate sono state 31.372 tonnellate (10,8% sul 2019 e +12% sul 2021).



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu