Licia Petropulacos (ER) entra nel Comitato tecnico-scientifico nazionale per l’emergenza Covid-19

Licia Petropulacos

Tra le sei donne chiamate a integrare il Comitato tecnico-scientifico nazionale per il superamento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, presieduto dal capo della Protezione civile Angelo Borrelli, c’è anche Licia Petropulacos, direttrice generale dell’assessorato alle politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna. La sua nomina è stata formalizzata martedì 12 maggio dal presidente del consiglio Giuseppe Conte.

“Una nomina che premia la competenza e la professionalità della nostra direttrice generale e che conferma ancora una volta il livello d’eccellenza della sanità dell’Emilia-Romagna”, ha commentato l’assessore regionale alle politiche per la salute Raffaele Donini.

Un riconoscimento prestigioso per la dirigente regionale emiliano-romagnola, che negli anni sul territorio ha maturato una lunga esperienza all’interno del servizio sanitario, prima ai vertici di Ausl e aziende ospedaliero-universitarie e oggi in assessorato. “Sono molto onorata e molto emozionata per la nomina”, ha commentato la Petropulacos, “che per me significa prima di tutto impegno e dovere. L’esperienza di trent’anni che ho avuto la fortuna di fare nella sanità di questa regione mi ha insegnato questo e tante altre cose che spero di poter portare come contributo all’interno del comitato”.

“Il lavoro svolto in questi mesi di emergenza, peraltro in una delle regioni, la nostra, più colpite dalla pandemia”, ha aggiunto l’assessore Donini, “potrà fornire un supporto prezioso a livello nazionale in questo delicato momento di passaggio a una nuova fase. Alla direttrice vanno i nostri auguri per questo nuovo incarico”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu