Italia per la seconda volta fuori dal Mondiale, vince la Macedonia del Nord

macedonia_art

Clamoroso a Palermo, l’Italia campione d’Europa perde con la Macedonia del Nord e per la seconda volta non va al Mondiale.

Gli azzurri di Roberto Mancini dominano nel possesso palla, anche se in realtà tirano poco in porta, l’unica vera parata del portiere macedone nel primo tempo su un tiro di Domenico Berardi. La Macedonia non arriva praticamente mai dalle parti di Donnarumma, se non al 92′, nei cinque i minuti di recupero, la beffa: la Macedonia del Nord va in vantaggio con Trajkovski. E per l’Italia è un clamoroso addio al Mondiale.

Delusione più grande. “Se quella di Wembley è la cosa più bella a livello professionale, questa è la più grande delusione”. Il ct della Nazionale Roberto Mancini non nasconde il rammarico dopo la mancata qualificazione al Mondiale. “Il calcio è così, accadono cose incredibili, è difficile parlare della partita – ha detto a Rai Sport – La vittoria dell’Europeo è stata strameritata, poi la fortuna si è trasformata in totale sfortuna. Ci sono stati episodi, ne sarebbe bastato uno per essere al Mondiale. Il gol al 90′ sembra fosse stato fatto apposta. Non so cosa dire. Mi spiace molto per i giocatori. Il mio futuro? La delusione è troppo grande per parlarne. Comunque sono sicuro che la squadra ne abbia uno grande”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu