Iren lancia IrenYou, la nuova app green per gestire tutto da casa

iren_art

In un momento di emergenza come quello che il nostro Paese sta vivendo, poter gestire con un semplice click – senza bisogno di muoversi da casa o di interagire fisicamente o al telefono con un consulente – i propri contratti di luce, gas o acqua, ricevere o pagare le bollette da smartphone, tablet o pc non è più solo una comodità, diventa una necessità.

Per questo è nata IrenYou, la nuova APP di Iren, e la prima 100% green, sicura, veloce e progettata per ridurre al minimo i consumi. E quei consumi, seppur minimi e necessari per il download e il funzionamento, Iren si impegna ad annullarli con l’emissione di equivalenti certificati sulla CO2, in modo che l’impatto sull’ambiente sia davvero pari a zero.

IrenYou è stata realizzata da Accenture ed è sviluppata su piattafoma Salesforce, leader globale nel Customer Relationship Management (CRM). Vede la luce in un contesto imprevedibile, che ci ha reso tutti ancora più consapevoli del ruolo e dell’impatto che la tecnologia, lo sviluppo digitale e i servizi evoluti hanno nella nostra vita di ogni giorno.

Con IrenYou Iren completa la gamma di funzionalità accessibili ai clienti in piena autonomia, senza bisogno di uscire di casa. Un passo importante, con cui la multiutility continua la propria trasformazione digitale e si fa interprete delle necessità di ogni cliente. Il passaggio da ClickIren a IrenYou richiederà un nuovo download e una nuova registrazione alla piattaforma. La App sarà disponibile su Apple App Store per iOS e su Google Play Store per Android.

Il rilascio di IrenYou” – afferma Gianluca Bufo, Amministratore Delegato di Iren luce gas e servizi – “marca un momento importante del nostro percorso di trasformazione e ci convince ancora di più della ottima qualità del lavoro svolto finora. E tutto sta accadendo in un momento in cui per noi ha ancora più valore mettere a disposizione dei nostri clienti-cittadini-persone uno strumento digitale potente ed efficace di gestione dei contratti e dei servizi che eroghiamo”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu