Invasione Ucraina, il Pd emiliano: occorre decisa azione internazionale

ucraina

“Solo una decisa iniziativa internazionale, a sostegno di una soluzione diplomatica della crisi fra Russia e Ucraina, potrà garantire la pace”. A ribadirlo, in modo fermo, è il gruppo del Pd in Regione Emilia-Romagna, con una risoluzione sottoscritta da tutti i consiglieri dem, in cui si sottolinea la necessità “che l’Ue parli con una voce sola, assumendo un’iniziativa forte sul piano diplomatico nell’ambito della comunità internazionale”.

Il Pd in Regione, poi, manifesta “la disponibilità ad accogliere, innanzitutto, i minori”, e impegna la Giunta ad “attivare, immediatamente, ogni canale di relazione con enti, istituzioni e associazioni, utile ad organizzare l’allontanamento dall’Ucraina dei minori stessi, nel rispetto delle massime cautele, affinché sia mantenuta l’integrità delle famiglie, che vivono nelle zone diventate scenario bellico in Ucraina”.

La risoluzione del Pd impegna anche la Giunta “a esprimere in tutte le sedi istituzionali nazionali, europee ed internazionali il sostegno” a una soluzione diplomatica “affinché sia evitata un’ulteriore escalation che aprirebbe scenari drammatici a livello internazionale”, una situazione – sottolinea la risoluzione – che “potrebbe determinare il coinvolgimento delle più grandi potenze nucleari, circostanza drammatica per le conseguenze gravissime e imprevedibili non solo per le popolazioni coinvolte, ma per l’Europa e per l’intera umanità”.

Infine i dem impegnano l’esecutivo regionale a “sostenere le iniziative volte a favorire una soluzione negoziata della crisi, applicando tutte le sanzioni necessarie a carico della Russia, nel caso in cui continui a porsi al di fuori dalle regole del diritto internazionale”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu