Incontra una ragazza conosciuta su internet, 24enne disabile modenese pestato e rapinato

auto carabinieri 112

Picchiato anche con una chiave inglese e rapinato dopo aver conosciuto una donna sul web e concordato con lei un appuntamento. È quanto avrebbe subito, secondo le indagini dei carabinieri, un 24enne disabile modenese.

La sera del 20 gennaio scorso, la donna si sarebbe presentata all’incontro concordato nel Modenese in compagnia di un amico di 28 anni di Reggio Emilia. I due avrebbero invitato il giovane a salire in auto, promettendogli una prestazione sessuale a pagamento. Dopo un lungo tragitto in Appennino, l’aggressione: il 24enne sarebbe stato minacciato e picchiato dall’amico della donna e costretto a consegnare bancomat e pin per prelevare 560 euro, soldi che poi la coppia avrebbe trattenuto.

Lasciato solo, senza cellulare e portafoglio, il 24enne è riuscito a dare l’allarme citofonando a una casa a Polinago, in Appennino modenese. Mentre la vittima veniva portata all’ospedale dal 118, i carabinieri sono risaliti alla casa della donna, dove hanno trovato gli effetti personali del giovane. I carabinieri hanno così proceduto al fermo per rapina e lesioni personali pluriaggravate. Dopo la convalida, per il 28enne si sono aperte le porte del carcere, la donna è invece ai domiciliari.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu