Il Movimento Nonviolento di Reggio Emilia piange la scomparsa di Saverio Morselli

morselli_a

Il Movimento Nonviolento-Centro di Reggio Emilia piange la scomparsa di Saverio Morselli, un amico, un compagno di strada, un protagonista della storia del movimento pacifista reggiano.

Dal gruppo di lavoro per la pace alla lotta contro gli euro-missili negli anni ‘80 del secolo scorso, dal Centro di documentazione per la pace all’impegno nell’Anpi, dal Coordinamento delle iniziative per Mario Baricchi e Fermo Angioletti agli articoli “segnali di pace” al lavoro di ricerca storica sui movimenti pacifisti reggiani, al quale stava lavorando negli ultimi tempi, Saverio è stato un mite e tenace costruttore di pace, dal piano politico a quello culturale.

Solo un male incurabile è riuscito, infine, a fermarlo. Con il cuore pieno di tristezza vogliamo raccogliere il suo testimone e continuare a portare avanti l’impegno civile per la pace e il disarmo anche per Saverio. Insieme a Saverio, che rimarrà nei nostri cuori e nelle nostre menti. Ma oggi è il giorno del cordoglio ed il nostro pensiero ed il nostro affetto va ai suoi familiari.

Ciao Saverio. E grazie per tutto.

Movimento Nonviolento – Centro di Reggio Emilia

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu