Caro energia pesa sullo sci, +13% gli skipass

sci_a

Anche il settore della montagna subisce i rincari dovuti alla crisi energetica e al caro-bollette: quest’anno, con i prezzi e le tariffe in salita, la classica “settimana bianca” costerà di più in tutte le principali località sciistiche italiane. A denunciare gli aumenti è Assoutenti, che ha messo a confronto le tariffe praticate lo scorso anno dai principali impianti italiani con quelle in vigore per la prossima stagione sciistica.

Secondo Assoutenti, chi sceglierà le Dolomiti e si recherà in una delle località del maggiore comprensorio d’Italia (Dolomiti Superski) dovrà mettere in conto solo per lo skipass una spesa per il biglietto giornaliero pari a 74 euro in alta stagione, contro i 67 euro dello scorso anno, con un aumento della tariffa del +10,4%. L’abbonamento stagionale, invece, passa dagli 870 euro di un anno fa a 890 euro (+2,3%) se acquistato fino al 24 dicembre: dopo Natale costerà 950 euro, contro i 930 del 2021 (+2,1%).



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu