Bonaccini: senza Green pass nuove chiusure

Stefano Bonaccini aula ER

Il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, intervenendo nella giornata di mercoledì 15 settembre su Radio 24, ha ribadito la sua posizione favorevole al green pass, sostenendo che chi è contrario alle misure che subordinano la possibilità di accesso ad alcuni luoghi e attività al possesso delle certificazioni verdi Covid-19 “rischia di favorire nuove chiusure o un altro lockdown”.

Bonaccini si è anche detto a favore all’estensione del green pass in tutti i luoghi di lavoro, “perché è uno strumento che ci aiuta a evitare l’ulteriore propagarsi dei contagi: se in questo momento, alla data di oggi, possiamo avere riaperte praticamente tutte o quasi le attività economiche, comprese quelle più di aggregazione delle persone, dallo sport alla cultura, dal turismo alla ristorazione e ai bar, è perché i vaccini, che non c’erano l’anno scorso, stanno proteggendo le persone”.

“Con la riduzione drastica dei ricoveri, in particolare quelli gravi, e, cosa più importante di tutte, dei decessi, siamo riusciti a garantirci un Paese che è ripartito e che oggi si augura di non chiudere mai più nulla”, ha concluso il governatore emiliano-romagnolo.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu