Forestazione urbana, dalla Regione 1,8 milioni di euro per aumentare il verde pubblico in città

forestazione urbana

Sono 37 i Comuni di pianura che hanno risposto al bando della Regione Emilia-Romagna per promuovere entro la fine del 2021 altrettanti interventi di forestazione urbana, con una richiesta di risorse pari a circa 1,8 milioni di euro: l’obiettivo è quello di aumentare le aree verdi e la superficie boschiva in pianura per migliorare l’ambiente urbano e la qualità della vita dei cittadini che vi risiedono.

I progetti candidati a ricevere il finanziamento per il piano di forestazione urbana riguardano sia fasce boscate che veri e propri boschi urbani permanenti. Saranno utilizzate preferibilmente specie autoctone, più performanti nell’assorbimento dei principali agenti inquinanti atmosferici (Pm10, 03, Co2, NO2) e ad elevata resilienza nei confronti dei cambiamenti climatici e degli stress ambientali che caratterizzano gli ambienti cittadini.

Lo scorso 3 luglio, inoltre, si è chiuso anche il bando regionale dedicato ai vivai dell’Emilia-Romagna intenzionati a diventare punti per la distribuzione delle piante della campagna “Mettiamo radici per il futuro”, il grande piano green della Regione che punta a piantumare 4,5 milioni di nuovi alberi – uno per ogni cittadino emiliano-romagnolo – su tutto il territorio entro i prossimi quattro anni: da Piacenza a Rimini i vivai accreditati sono ora 22, quattro in più rispetto ai 18 dello scorso anno.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu