Fidenza. Investe un pedone e scappa, poi si costituisce dopo una notte in fuga: denunciato

carabinieri auto notte

Si è presentato in caserma alle prime ore del mattino di mercoledì 6 luglio per costituirsi l’uomo di 50 anni che nella serata di martedì 5 luglio, a Fidenza, ha investito un pedone che stava attraversando sulle strisce in via Caduti di Cefalonia e poi è fuggito a piedi senza chiamare i soccorsi.

L’incidente è avvenuto intorno alle 20, e la dinamica è stata ricostruita grazie ad alcuni testimoni che hanno assistito alla scena: un quarantenne dell’est Europa, residente a Fidenza, stava attraversando la strada quando è stato travolto da un’auto in transito, che procedeva a forte velocità e che dopo averlo colpito lo ha trascinato per diverse decine di metri. Il conducente, dopo essersi fermato, si è avvicinato per qualche istante alla persona investita, per poi scappare abbandonando in macchina il telefono cellulare e altri effetti personali.

Al loro arrivo i carabinieri del nucleo radiomobile di Fidenza, allertati da un passante, hanno trovato la macchina con il parabrezza sfondato e una persona riversa dall’altra parte della carreggiata, in gravi condizioni. Il ferito è stato immediatamente trasportato in ospedale, dove è ricoverato in condizioni critiche.

I militari hanno quindi identificato l’uomo che era alla guida dell’auto e lo hanno cercato per ore, monitorando la casa in cui vive e quelle di parenti e conoscenti: all’alba, però, è stato lo stesso cinquantenne – vistosi ormai braccato – a presentarsi in caserma, dove è stato denunciato a piede libero per fuga e omissione di soccorso a seguito di incidente stradale.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu