+Europa Reggio: sostenere le famiglie per incentivare la natalità

benassi_+europa_

Scrive Giacomo Benassi, consigliere di +Europa nel comune di Reggio Emilia: “In coincidenza con l’inizio della primavera il Consigliere Comunale di +Europa Reggio Emilia, Giacomo Benassi ha depositato due mozioni in cui si chiedono misure urgenti per incentivare l’aumento del tasso di natalità nella nostra città tramite azioni a sostegno dei nuovi nati e delle relative famiglie.

La richiesta parte dall’analisi dei dati Istat sul divario tra nascite e decessi, nonché dal calo dei nuovi nati, i quali confermano come nel nostro paese sia in atto uno stravolgimento demografico, che procede a passo sempre più spedito: la denatalità in Italia raggiunge nuovi record e rischia di compromettere la tenuta del nostro sistema sociale e del welfare.

A Reggio Emilia il tasso di natalità è sceso rapidamente da un valore medio di 10-11 prima del 2011, ad un 8.4 nel 2017, dati che si collocano in una media nazionale preoccupante: sembra infatti che entro il 2050 assisteremo ad un aumento di circa 6 milioni di persone nella fascia di età 65-90 e una conseguente diminuzione di 6 milioni della parte attiva della società (35-65 anni). Questo comporterà un aumento incontrollato della spesa sociale e una riduzione nelle entrate dovute ai redditi dei lavoratori.

Per scongiurare questa crisi occorre attuare immediatamente politiche nazionali e locali di incentivo alla natalità, al fine di portare il tasso di fecondità totale a circa 2,1 (numero medio di figli per donna) che rappresenta il cosiddetto “livello di sostituzione”.

A Luglio 2020 alla Camera è stata votata la proposta di legge delega sull’assegno unico e universale per figli con voto favorevole di tutte le forze politiche (452 voti favorevoli su 453) e si sta lavorando ad un piano strutturale nazionale di contrasto alla denatalità e supporto alla famiglia chiamato Family Act.

A Reggio Emilia, grazie all’Istituzione Scuole e nidi d’Infanzia e alla Fondazione Reggio Children, si attuano da diversi anni politiche di supporto alla famiglia tramite un’offerta educativa unica in Italia ma non basta: occorre ripensare ai neonati non come una spesa per la collettività ma piuttosto come un investimento per il futuro della nostra città.

La proposta di + Europa al Consiglio Comunale è quella di sviluppare delle linee strategiche l’aumento del tasso di natalità e sostegno alla famiglia.
In modo particolare si ipotizza:
La realizzazione di parcheggi dedicati alle famiglie con bambini piccoli nelle prossimità del Centro Storico.

Attivazione e promozione nel territorio Comunale della Carta della Famiglia, strumento messo in campo dal Dipartimento per le politiche della Famiglia nel 2020 per incentivare i negozi ad applicare apposite scontistiche dedicate alle famiglie.

Introduzione di un momento istituzionale cittadino nel quale invitare e conoscere tutte le famiglie dei neonati (nell’anno in corso) per valorizzarne il ruolo e per informarli dei tanti servizi offerti dal Comune e dalle Associazioni del territorio.
Valutare la fattibilità tecnico-economica di incentivi economici una tantum, tipo bonus bebè comunali, da spendere nei negozi della Città, come leva per aumentare la presenza delle famiglie nel Centro Storico e sostenere i negozi di vicinato.
Potenziare gli organismi e i tavoli di coordinamento per tutte le associazioni, enti e uffici comunali che si occupano delle politiche a favore delle famiglie.
Valutare, in collaborazione con Reggio Children, la realizzazione di eventi o spazi dedicati ai bambini e alle loro famiglie all’interno del centro storico.

L’obiettivo della proposta di + Europa Reggio Emilia è che la nostra città possa segnare nei prossimi anni un incremento significativo del tasso di natalità attraverso una politica che la renda fortemente attrattiva per le giovani famiglie, anticipando le politiche nazionali ed europee che sicuramente troveranno ampio riscontro nel prossimo piano operativo finanziato dai fondi del Next Generation EU.

+Europa è al fianco delle nuove generazioni e delle giovani famiglie, come anche ribadito nel nostro programma di mandato. Ci auguriamo che la nostra presenza in consiglio possa essere maggiormente costruttiva e che porti ad un’accelerazione della sensibilità dell’amministrazione comunale nei confronti dei “futuri” cittadini reggiani”.



C'è 1 Commento

Partecipa anche tu
  1. Goebbels negro

    Ma questo illustre signor nessuno ha fatto un copia e incolla sfogliando l’almanacco del ventennio? Il dubbio è lecito, visto che lo sbrodolamento di strnz… (fesserie) è identico.


Invia un nuovo commento