E’ morto a 71 anni Loris Giberti, ex sindaco di Cadelbosco e cooperatore

giberti

E’ morto nella notte tra giovedì e venerdì, all’età di 71 anni, Loris Giberti. Persona molto conosciuta a Reggio Emilia e provincia, Lorenzo Giberti, ma per tutti Loris, è stato il sindaco di Cadelbosco Sopra, per lunghi anni dirigente della cooperazione in Legacoop e anche presidente di Ifoa.

Oggi pomeriggio, venerdì 26 novembre, la camera ardente all’ospedale di Reggio Emilia, Santa Maria Nuova, dalle ore 14 alle 17. I funerali si svolgeranno sabato con partenza alle 14.15 dall’obitorio e poi con la messa a Cadelbosco Sopra alle 14.45.

Il cordoglio del sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi. “Ci ha lasciato questa notte Loris Giberti.
Ho avuto come tanti la fortuna di conoscere Loris, di condividere con lui momenti e confronti nella storia recente della cooperazione e soprattutto della nostra città.
Loris fu sindaco di Cadelbosco, importante dirigente cooperativo ed in particolare direttore di Legacoop, dirigente della Camera di Commercio e presidente di Ifoa.
Ma al di là dei diversi ruoli pubblici ricoperti, con passione e competenza, credo che di lui vadano ricordati e richiamati quei valori che ne hanno ispirato tanto l’impegno pubblico quanto la vita privata.
Loris è stato un bravo sindaco del suo paese ma è stato io credo soprattutto un vero cooperatore. Appartiene ad una generazione che nell’impegno cooperativo ha trovato il campo in cui dare concretezza ad un sistema di valori che ha ispirato nel tempo la crescita di una città e di una comunità.
Esperienza individuale ed esperienza collettiva costantemente intrecciate ed ispirate da valori di eguaglianza, solidarietà, umanità e soprattutto fiducia nel futuro. In un’epoca che talvolta pare piegata verso individualismi e rottura di legami sociali, quell’intreccio sa essere ancora oggi una bussola intorno al quale costruire senso di comunità.
Potrei ringraziare Loris per una vicinanza ed un sostegno che non è mai mancato nei miei anni da sindaco, ma insieme a tante riunioni più o meno partecipate avute con lui, ho in testa una immagine che ho istintivamente ricordato questa mattina non appena appresa la dolorosa notizia. È un’immagine privata, nel giorno del matrimonio della figlia Chiara, impegnato e appassionato in un coro straordinario che restituiva a tutti il senso e la felicità di quel momento.
È difficile in questi frangenti trovare le parole giuste, ma credo di interpretare il sentimento di tanti amici nel sentirmi vicino e nell’esprimere le più sentite condoglianze a tutti i componenti della sua grande famiglia.
Ciao Loris. Ci mancherai”.

Il ricordo di Confcooperative. “Un dirigente colto, lucido e appassionato, un uomo di grande fede, che ha svolto ruolo importanti senza cercare vetrine, in una dimensione di servizio che ha connotato tutta la sua vita”; così Confcooperative ricorda Lorenzo Giberti, per diversi anni direttore di Legacoop Reggio Emilia e responsabile delle relazioni sindacali dell’organizzazione.
“Con dolore e profonda commozione – afferma il presidente di Confcooperative, Matteo Caramaschi – abbiamo appreso della sua scomparsa. Con Giberti se ne va non solo un grande dirigente, che ha espresso le sue qualità in diversi ambiti (e tra questi la Camera di Commercio, Ifoa e la Cassa Edile di Reggio Emilia), ma un cooperatore autentico, uomo di solidarietà e di dialogo, con il quale tanti nostri cooperatori e dirigenti hanno avuto il privilegio di collaborare”.
“Con sentimenti di profonda gratitudine a lui e con altrettanto affetto – conclude Caramaschi – i cooperatori di Confcooperative, la presidenza, la direzione e la direzione servizi si uniscono ai familiari in questo momento di dolore”.

La Camera di commercio. Profonda commozione ha suscitato in Camera di Commercio la scomparsa di Loris Giberti, per molti anni componente il Consiglio e la Giunta dell’Ente Camerale.
“Giberti – ricorda il Commissario straordinario della Camera di Commercio, Stefano Landi – è stato esempio di passione e profonda dedizione alla causa e ai valori della cooperazione sia come strumento imprenditoriale che come principio al quale ispirarsi in tutte le relazioni”.
“Eletto nella Giunta della Camera di Commercio ancor prima di assumere la direzione di Legacoop Reggio Emilia – prosegue Landi – Giberti ha vissuto da protagonista alcune delle vicende più importanti che hanno segnato il cammino del nostro Ente, assicurando sempre un contributo straordinario di visioni, idee e proposte che nascevano non solo dalla sua esperienza professionale, ma da una profonda sensibilità e da una grande cultura”.
“Doti – aggiunge Landi – che si sono ben manifestate anche negli anni della sua presidenza di Ifoa, che proprio con lui ha vissuto una stagione di sviluppo particolarmente intensa”.
“Nel ricordo di Loris, e avendo memoria viva anche della sua simpatia, con la quale riusciva a stemperare anche le situazioni di tensione – conclude Landi – ci uniamo con profonda commozione e affetto ai suoi familiari”.

Il ricordo di Simona Caselli. “Ci hai lasciati in questa giornata uggiosa di novembre, il nostro mese, caro Loris.
Perdo un caro amico, un grande cooperatore, un uomo colto, sempre socialmente impegnato nell’aiuto ai più deboli qui e nel mondo, innamorato dei viaggi e della sua bella famiglia, cui va il mio affetto e sostegno in questo momento tanto duro.

Lorenzo Giberti è stato il mio competente ed efficiente Direttore nel periodo in cui ho presieduto Legacoop Reggio Emilia e con lui c’era un’intesa naturale, quel genere di pensiero congiunto per cui ci capivamo prima ancora di parlare ed ognuno rendeva più facile il lavoro dell’altro.
Ricordo ancora quando, con tutti i colleghi, abbiamo festeggiato la tua pensione e tre giorni dopo, anche su tuo consiglio, ho accettato l’incarico di assessore regionale.

Ti sarò sempre grata per la tua amicizia caro Loris e per il pezzo di cammino cooperativo che abbiamo fatto insieme.

Tu hai lasciato prematuramente questa terra, e la tua fede ti accompagna nel tuo nuovo viaggio; in ogni caso non lascerai mai il mio cuore”.

Cadelbosco per Tutti. Questa mattina ci è giunta notizia della scomparsa del caro amico Loris Giberti. Giberti è stato Sindaco di Cadelbosco sindaco di Cadelbosco Sopra per dodici anni fino al 2004, ma è stato anche fondatore e presidente dell’associazione Il Bosco di Solidarietà, presidente del coro Il Bosco, presidente di Ifoa, consigliere alla Camera di Commercio. È stato molto molto attivo nella cooperazione internazionale, seguendo progetti in particolare in Eritrea, spinto da una costante attenzione verso chi era in condizioni di povertà e sofferenza.

Lo ricordiamo con grande affetto e gratitudine, nella consapevolezza che ha fatto tantissimo per il nostro paese e il territorio, con grande dedizione e impegno, sempre. Ci stringiamo alla sua famiglia, in particolare alla figlia Chiara Giberti, che fa parte del nostro gruppo e sta proseguendo l’impegno del padre con la stessa attenzione e sensibilità.

 

 

 

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu